Pharmaceutical biotechnologies - biotecnologie farmaceutiche Corso di laurea magistrale

Classe: LM-9 - Biotecnologie mediche, veterinarie e farmaceutiche

Durata: 2 anni

Sede: Padova

Lingua: Inglese

Programmato

Posti per cittadini comunitari e non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia: 45

Posti riservati ai cittadini non comunitari residenti all'estero: 5

di cui studenti cinesi: 1

DownloadAvviso di ammissione

DownloadProspetto Tasse

Il corso in breve

Caratteristiche e finalità
La finalità del Corso di Laurea Magistrale in Biotecnologie Farmaceutiche è di formare laureati magistrali con una conoscenza scientifica adeguata per un impiego nella moderna ricerca farmaceutica. L'organizzazione e le esigenze della ricerca farmaceutica sono notevolmente cambiate negli ultimi anni, sia per la scoperta e sviluppo di farmaci tradizionali "a piccole molecole", sia per lo studio e sviluppo di biofarmaci, ovvero proteine ricombinanti ed anticorpi monoclonali di nuova concezione.
Il ricercatore farmaceutico in ambito accademico e industriale necessita non solo di un'approfondita conoscenza negli ambiti farmaceutici e tecnologici tipici dei biofarmaci, ma anche di un'approfondita preparazione in biologia molecolare, biochimica strutturale, ingegneria genetica e ingegneria proteica. Le figure professionali che operano nel campo della ricerca e produzione farmaceutica devono anche possedere, oltre a conoscenze biotecnologiche di base, anche le specifiche competenze tecniche e normative dedicate ai problemi relativi a ricerca, sviluppo, controllo e consulenza dei farmaci di nuova concezione.
Il Dipartimento di Scienze del Farmaco, al fine di recepire le nuove esigenze della moderna ricerca farmaceutica, offre uno specifico Corso di Laurea Magistrale in Pharmaceutical Biotechnologies interamente in inglese (120 CFU).
Conoscenze e competenze. Il laureato acquisirà una solida preparazione nelle discipline biochimiche, biologiche, farmacologiche, farmaceutiche e bioinformatiche necessarie per lo studio, progettazione, produzione e formulazione di farmaci biotecnologici; avrà una buona preparazione in ambito chimico al fine di poter utilizzare metodologie analitiche volte alla purificazione e caratterizzazione chimica e chimico-fisica di macromolecole biologiche. Sarà inoltre in grado di inquadrare le proprie conoscenze scientifiche e metodologiche per la produzione e controllo di qualità di farmaci biotecnologici e biosimilari in ambito industriale e per lo sviluppo di nuove strategie diagnostiche, e acquisirà competenze relative agli affari regolatori dei prodotti biofarmaceutici. Infine, l'utilizzo della lingua inglese come lingua adottata dalla Laurea Magistrale in Pharmaceutical Biotechnologies garantirà al laureato una buona padronanza dell'inglese in forma scritta ed orale.
Organizzazione didattica. Le aree di apprendimento peculiari del Corso di Laurea Magistrale che garantiscono la specificità rispetto ad altri corsi della stessa classe sono descrivibili come: "area biologica", "area biofarmaceutica" e "area tecnologico-applicativa", cui appartengono insegnamenti appartenenti alle discipline biotecnologiche comuni, alle discipline di base applicate alle biotecnologie e alle discipline farmaceutiche. La formazione impartita mediante gli insegnamenti e i laboratori didattici del Corso di laurea è integrata da insegnamenti a scelta, seminari e corsi brevi dedicati ad argomenti specialistici e innovativi delle biotecnologie, e completata dallo svolgimento di una laurea sperimentale in laboratori di ricerca dell'Università di Padova o di laboratori pubblici e/o privati in Italia o all'estero tramite convenzioni o progetti internazionali.

Ambiti occupazionali
Le abilità acquisite, descrivibili come conoscenza e capacità di comprensione applicata, autonomia di giudizio e capacità critica, abilità comunicativa in italiano e in inglese, permetteranno al laureato magistrale di possedere la preparazione professionale per l'impiego in laboratori dedicati alla ricerca, progettazione, sviluppo, formulazione ed analisi di farmaci innovativi e biotecnologici; alla ricerca e sviluppo nel campo delle tecnologie "omiche" (genomiche, proteomiche e bioinformatiche); alla gestione e controllo di qualità in ambito biomedici, diagnostico e nutrizionale; alla collaborazione con organizzazioni pubbliche o private dedicate alla regolamentazione e documentazione nel settore biotecnologico-farmaceutico. Il corso di laurea Magistrale fornisce inoltre la preparazione adeguate per l'accesso a Dottorati di Ricerca e Master universitari di II livello in Italia e all'estero.

Visualizza il calendario degli appelli

Visualizza le sessioni delle prove finali

Presidente del corso di studio: PATRIZIA POLVERINO DE LAURETO

  • Antonella CAPUTO
  • Barbara GATTO
  • Susanna MANDRUZZATO
  • Patrizia POLVERINO DE LAURETO
  • Dorianna SANDONA'
  • Andrea SARTOREL
  • Stefano SALMASO
  • Barbara SPOLAORE

Scheda completa del corso